Home

TOUR MOTORADUNO STELVIO INTERNATIONAL 2014

 

 

 

Si avvicina il 38° Motoraduno Stelvio International e anche quest’anno Valtellinainmoto propone diversi itinerari alla scoperta della Valtellina e delle sue ricchezze enogastronomiche.

In questa edizione 2014, il Motoraduno anticipa l’appuntamento a giovedì 26 giugno per un ritorno alle origini; il raduno si trasferisce in alta quota, direttamente al Passo dello Stelvio.
La manifestazione riprenderà,come di consueto, a Sondalo nelle giornate di venerdì 27-sabato 28 e domenica 29 giugno.

Per tutta la durata del Motoraduno, verranno organizzati tour gratuiti a numero chiuso (20/30 persone) con partenza dal parcheggio del ristorante “La Brace” (SS38 località Forcola) e da Sondalo (area Motoraduno).

In questi punti verranno allestiti i nostri stand per le iscrizioni al Motoraduno Stelvio International e, nel caso vi siano posti liberi, per le prenotazioni dei tour.

 

 

Clicca l'immagine per ingrandirla e scaricare il pdf

 

Tutti gli itinerari sono offerti previa iscrizione al Motoraduno Stelvio International.
Per preiscrizioni o informazioni sui tour scrivete all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamare al numero 3338938168 (Albino).

 

LA PARTECIPAZIONE IMPLICA LA CONOSCENZA E L'ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO RIPORTATO IN FONDO.

 

In anteprima il programma degli itinerari proposti per il 38° Motoraduno Stelvio International.

 

Giovedì 26 giugno

 

APERTURA ALLO STELVIO KM 250

 

Questo itinerario prevede una giornata in compagnia prima di raggiungere il Passo dello Stelvio e dare inizio al raduno.


Ritrovo presso il ristorante “La Brace” ore 9.00                                

 

Dal ristorante “La Brace” si prosegue in direzione Sondrio fino ad imboccare la strada per il Passo dell’Aprica. Tappa a Edolo (ore 11.30) per unirsi a chi dovesse raggiungere il tour attraverso la Val Camonica. Pranzo al Passo del Tonale (Bar o pranzo al sacco); si continua attraverso la Val di Sole in direzione Passo Palade e si scende a Merano. Si attraversa la Val Venosta fino a Prato Stelvio per poi raggiungere il Passo dello Stevio.

Arrivo allo Stelvio previsto per le 18.00, si terrà conferenza stampa per la presentazione del Motoraduno.
Dopo la conferenza seguirà un buffet gratuito per tutti i partecipanti e ci sarà l'opportunità di visitare il Museo Storico intitolato a Carlo Donegani progettista della strada dello Stelvio.
Il museo espone le immagini della Prima guerra mondiale che si è combattuta ad alta quota, sullo scenario dell’Ortles-Cevedale, chiamata anche “Guerra Bianca”.

La serata continua con aperitivo e cena tipica (menù 25 €) presso il ristorante dell’Albergo Quarto Pirovano. Al termine della cena sulla terrazza Pirovano verrà servito il vin brulé per godersi lo scenario notturno del passo dello Stelvio.
In caso di maltempo l’evento si svolgerà all’interno dell’albergo Quarto Pirovano.
Per dormire l’hotel Pirovano mette a disposizione stanze a prezzi speciali riservati al Moto Club Stelvio International. (
http://www.motoraduno-stelviointernational.com/news/116-giovedi-26-giugno-2014.html).
Se interessati alla cena e al pernottamento contattare direttamente l’Hotel Pirovano ai numeri 0342 210040 – 0342 515450.

Chi volesse unirsi al gruppo strada facendo, può contattare il numero 3338938168 (Albino) per fissare il punto d’incontro.

 

Venerdì 27 giugno

 

DISCESA DALLO STELVIO KM 40

Per chi ha pernottato allo Stelvio giovedì alle ore 11.00 rientro insieme verso l'area del Motoraduno a Sondalo.

 

TOUR AL FORTE DI OGA KM 45

 

Partenza da Sondalo ore 15.00 dallo stand di Valtellinainmoto (vicino stand Beta) per Oga.

Visita guidata al Forte e rientro a Sondalo.

Questa fortificazione è stata costruita a 1800 mslm nel primo decennio del ‘900 . Il forte appartiene alla linea difensiva Cadorna che proteggeva il territorio italiano dall’impero Austro ungarico durante la Prima Guerra Mondiale. È stato disarmato nel 1958 ed oggi ospita il museo della Grande Guerra.

 

TOUR BITTO STORICO km 55

 


Ritrovo presso il ristorante “La Brace” ore 10.00
Partenza in direzione Morbegno, via San Rocco, da dove si imbocca la strada provinciale della Val Gerola. Arrivo a Gerola Alta al Centro del Bitto Storico, visita alle cantine di stagionatura e degustazione.
Per maggiori informazioni sul Bitto Storico e l'itinerario visitate: http://valtellinainmoto.it/alla-scoperta-del-bitto-storico 

Rientro alla Brace con il gruppo

 

 

TOUR CANTINA MAROGGIA KM 80

 

Ritrovo presso il ristorante “La Brace” alle ore 15.00 e partenza per il tour alla cantina Maroggia, percorrendo la via Valeriana.

Dopo la visita alla Cantina e degustazione del vino Maroggia l'itinerario prosegue da Berbenno in Valtellina percorrendo la strada panoramica, per poi continuare fino a Sondalo. La "strada del vino" attraversa i vigneti di produzione del Valtellina Superiore DOCG
.

        

 

L'area viticola dove si produce il vino Maroggia è situata nella fascia pedemontana del versante retico alpino, ricade nel comune di Berbenno di Valtellina nella sua parte territoriale ovest al limite di confine con il comune di Buglio.
E' delimitata ad ovest dal torrente Maroggia, a nord dalle frazioni di Maroggia e di Monastero, ad est dalla valle Serada e a sud dalla strada provinciale Valeriana in frazione Pedemonte.

Per maggiori informazioni consulater il sito www.maroggia.com

 

Sabato 28 giugno

 

TOUR 4 PASSI KM 130

Partenza da Sondalo (punto di ritrovo stand Valtellinainmoto, vicino allo stand Beta), sono previsti due turni:
partenza ore 10.00 primo gruppo e ore 15.00 secondo gruppo.

Questo tour prevede un giro in compagnia verso la Val Poschiavo, passo Bernina, passo Forcola, tappa a Livigno, passi Eira e Foscagno.

ATTENZIONE PASSAGGIO ATTRAVERSO LA DOGANA SVIZZERA E QUELLA DI LIVIGNO.
Ciò significa: essere in possesso di documenti d'identità (SENZA TIMBRO DEL RINNOVO IN QUANTO FANNO PROBLEMI), certificati di omologazione nel caso si montassero terminali e componenti vari non di fabbrica.


Tappa a Livigno per aperitivo e shopping: questo comune è zona franca, dunque dalla dogana si può uscire con al massimo una stecca di sigarette, una bottiglia di alcool e 300€ di spesa a testa.

 

TOUR BITTO STORICO KM 55
 

Ritrovo presso il ristorante “La Brace” ore 10.00

Partenza in direzione Morbegno, via San Rocco, da dove si imbocca la strada provinciale della Val Gerola. Arrivo a Gerola Alta al Centro del Bitto Storico, visita alle cantine di stagionatura e degustazione. Rientro alla Brace con il gruppo.

Per maggiori informazioni sul Bitto Storico e l'itinerario visitate:
http://valtellinainmoto.it/alla-scoperta-del-bitto-storico

 

TOUR CANTINE MAROGGIA KM 80
 

Ritrovo presso il ristorante “La Brace” alle ore 15.00


Partenza per il tour alla cantina Maroggia, percorrendo la via Valeriana.
Rientro a Sondalo per la serata.
Per maggiori informazioni:
www.maroggia.com

 

 

Domenica 29 giugno
 

AMICI DELLO STELVIO KM 40

 

Partenza ore 10.00 dallo stand di Valtellinainmoto area Motoraduno

Salita al Passo dello Stelvio per il ritiro delle Medaglie, panino in compagnia e arrivederci alla prossima edizione!!!


 


REGOLAMENTO TOUR 2014
 


Si ricorda a tutti i partecipanti che è sempre obbligatorio il rispetto delle norme del Codice della strada, e che prudenza e buon senso aiutano a prevenire incidenti.
 
Il fatto stesso di partecipare ad un tour implica la conoscenza e l'accettazione del presente regolamento.
 
- L’associazione Valtellinainmoto non si assume responsabilità per eventuali incidenti o danni a cose o persone che si verificassero prima, durante e dopo i tour.
 
- I minorenni non sono ammessi, se non accompagnati da adulto che solleva l’associazione Valtellinainmoto da qualsiasi responsabilità.
 
- Il partecipante deve osservare il Codice Stradale e non deve "affidarsi" all'organizzazione o agli accompagnatori per diminuire i normali rischi della strada. Pertanto non può assumere comportamenti vietati o imprudenti e, ove lo facesse, non potrebbe attribuire agli organizzatori la responsabilità per fatti conseguenti
 
- Durante i tour di Valtellinainmoto, si fanno nuove amicizie e si conosce il territorio percorrendo strade secondarie, senza correre e fermandosi quando occorre. Chi vuole andar forte, si stanca ad aspettare gli altri, non vuole osservare il comportamento necessario per stare in gruppo non deve venire.