Passo San Marco

 

Nome\Numero
 
Paese
 
Regione
 
Altezza
 
Località base
 
Lunghezza
 
Apertura
 
Abbinabile a  N.
 
 Gallery
 
 Video
Passo S.Marco 
 
Italia
 
Lombardia
 
1992 m.s.l.m.
 
Morbegno, Mezzoldo
 
40km. Morbegno (SO) Mezzoldo (BG)
 
Estiva
 
 
 
 Webcam
 

Il passo San Marco collega la Valtellina alla Val Brembana.

Questo è uno di quei valichi che ti lasciano un emozione.

Non quell'emozione data da  pieghe e staccate all'ultimo, ma quella sensazione di rivivere la storia. Scalando una vetta con un paesaggio in continuo cambiamento, percorrendo una strada tortuosa che una volta era tra le più importanti vie di comunicazione.

 
Questa strada fu costruita dalla Repubblica di Venezia per permettere gli scambi commerciali con la Svizzera e le sue valli, tra cui la Valtellina che dal 1512 al 1797 appartenne al cantone dei Grigioni. In cima al valico troviamo infatti gli stemmi del leone della Serenissima.
 

 

 

 

Nonostante ciò, il passo S.Marco, insieme alle valli che da qui collegano le provincie di Brescia, Bergamo, Lecco e Sondrio. Risulta poco conosciuto e quasi mai citato sulle guide di mototurismo, lasciando cosi nel dimenticatoio tutta una serie di strade e passi che permetterebbero una lunga serie di itinerari (passo Zamblà, passo della Presolana, Val Taleggio - Valsassina).

          

 

 

Passo_San_Marco

Il valico si raggiunge partendo da Morbegno, percorrendo la Valle di Albaredo per circa 25km, affrontando pendenze fino al 12% per poi arrivare a quota 1992m.

La strada su questo versante manca di una buona manutenzione, vi consiglio quindi di percorrerla ad andatura "turistica" in quanto in diversi punti la corsia è stretta e l'asfalto ceduto. 

Non lasciatevi però spaventare, con le dovute attenzioni è tranquillamente percorribile in moto.      

 

C_San_Marco

 

 

Giunti nel versante Bergamasco troverete il rifugio "Cà San Marco", uno dei più antichi rifugi delle Alpi essendo stato edificato nel 1593, anche se ai tempi era un posto di guardia per i confini della Repubblica di Venezia.

Proseguendo la strada ci si troverà ad affrontare pendenze anche del 16%, arrivando dopo circa 20km alla deviazione da cui sarà possibile proseguire per Bergamo oppure per Lecco attraverso la statale o percorrendo la Val Taleggio e la Valsassina.

 

Apertura_San_Marco

Su questo versante la strada è decisamente più larga e mantenuta meglio, attenzione però che specialmente i primi giorni dopo l'apertura del passo, potreste trovare ancora la ghiaia sparsa durante l'inverno.

Il passo San Marco, apre solo nel periodo estivo, ovvero circa da maggio ad ottobre, potete controllare l'apertura nella nostra pagina dedicata alla "situazione passi".
Ricordiamo che anche d'estate a seguito di una nevicata potrebbere rimanere temporaneamente chiuso.


 

 

Se siete giunti in queste zone è d'obbligo una visita alle cantine del "Centro del Bitto Storico" dove più di 3000 forme di questo formaggio prodotto da ancora 12 ribelli, riposano aspettando la giusta maturazione, che a volte supera i 10 anni!!

Queste cantine si trovano nelle valle parallela, ovvero in Valgerola, facilmente raggiungibile tramite un emozionante strada con partenza da Morbegno.
La visita è gratuita ed il sabato e la domenica è possibilie fermarsi per un aperitivo o per pranzo.
www.formaggiobitto.com

 

Guarda l'itinerario Orobico attraverso il valico di S.Marco cliccando qui.

 



Phoca Facebook Comments

Share on Myspace

Seguici su Youtube

Condividi questo articolo con i tuoi amici


Powered by DEBS Consultores

Utenti online

Nessuno